FRANCO NADDEI

musicista, produttore, tecnico del suono

Classe 1972. Musicista, produttore, arrangiatore, manipolatore del suono, creativo a tutto tondo. Nasce pianista ma si devia subito ai sintetizzatori sin da giovanissimo. Si forma al Centro Musicale di Forlì sia come musicista che come fonico con un corso per tecnico del suono tenuto da Roberto “Bob” Zoli. Con la sua prima band (Arianera) lavora con Contempo Record e inizia il suo percorso in studio di registrazione ai Blue Velvet di Firenze. Nei 90 lavora con Massimo Carpani a diverse produzioni con major, lavora a Radio Sabbia come responsabile dello studio di produzione e nel 2002 fonda “Cosabeat” con un gruppo di amici musicisti e attori. Punto di riferimento e di ritrovo Cosabeat gli da la possibilità di lavorare con moltissimi artisti e musicisti. Negli anni realizza centinaia di dischi come ingegnere del suono, arrangiatore e produttore artistico. Tra i nomi con cui ha collaborato ci sono: Santo Barbaro, Giacomo Toni, Sacri Cuori, Hugo Race (ex Bad Seeds), Giuseppe “Houdini” Righini, Moro & the Silent revolution, Antonio Gramentieri,  Montefiori Cocktail, Raein, La Quiete, Neil on impression, Contrasto, Vince Vallicelli, Capvuto, Equ, Alessandro Cortini, Jono Manson, John De Leo, Luisa Cottifogli, Terry Lee Hale, Howie Gelb, King Lion & the Braves, Unoauno, TIR e molti molti altri. Come artista ha prodotto 3 album a nome Francobeat: Vedobeat (Snowdonia/Audioglobe, 2006), “Mondo fantastico” (Trovarobato/Artebambini, 2011) e “Radici” (Brutture Moderne/Audioglobe, 2014). Nel 2019 diventa solo “Naddei” ed escono “Mostri” (autoprodotto/Distrokid), e nel 2020 “L’asciugapensieri” (solo digitale), opera collettiva con numerosi ospiti tra cui Stefano Benni, Elena Bucci, Marco Sgrosso, Vincenzo Vasi e molti altri. Dal ’96 collabora con Lombardi Amplificazioni come tecnico del suono e consulente. In teatro ha lavorato con Accademia Perduta, Le belle Bandiere, Città di Ebla, John De Leo e XYquartet. Nel 2019 viene accolto nella famiglia de “L’amor mio non muore” dove continua a lavorare alle produzioni conto terzi e proprie.